orologi

Orologi vintage usati, un valido investimento

Gli orologi vintage non invecchiano mai, paradossalmente il loro valore si incrementa per la particolarità e rarità del pezzo, si tratta, infatti, a volte di elementi unici, o di collezioni rare.
Il marchio rileva il loro valore di mercato.
Acquistare un orologio vintage, oltre che un assortimento per una propria collezione personale, può rappresentare un valido investimento.
Un’affare che può comportare un incremento monetario rilevante se rivenduti in modo appropriato sul mercato magari dopo avergli ridato nuova vita.
A seguire alcuni consigli su dove acquistarli e come venderli.

Orologi vintage: dove acquistarli

Il mercato degli orologi vintage è molto settoriale, esistono siti online in cui possono essere messi all’asta questi pezzi unici ed appositi negozi o mercati in cui fare affari unici.
L’acquisto deve essere cauto, si sconsiglia di trattare con soggetti che possono alimentare il dubbio di una illecita provenienza e di acquistare con sicurezza ovvero comprare orologi muniti di apposite certificazioni, controllando la sigla dei medesimi per poterne verificare l’autenticità.
Questi tipi di orologi sono muniti di sigle e di caratteristiche che sono il segnale dell’originalità del pezzo.
L’acquisto va eseguito dopo aver verificato personalmente l’orologio servendosi di esperti del settore al fine di verificare se si è fronte ad un buon investimento oppure meno.
Se si acquista su internet è importante chiedere di acquistare con pagamento alla consegna per verificare che l’oggetto venga realmente spedito e acquistare da siti garantiti che consentano la restituzione e il rimborso in caso di danni.
Ottimo è l’acquisto da un rivenditore di fiducia, ad esempio un orologiaio.

Orologi vintage dove venderli

La vendita degli orologi vintage è ammessa online oltre che in appositi negozi o mercato, come attività privata e non solo.
Si possono vendere gli orologi ad un rivenditore autorizzato di quel marchio o ad esempio ad un orologiaio che ne possa attestare le caratteristiche con cui è possibile contrattare con i giusti parametri.
Naturalmente, trattandosi di pezzi che devono essere tracciati, perché in alcuni casi pezzi unici, e per cui il valore a volte l’esborso è elevato, la vendita deve essere accompagnata dai certificati di garanzia e origine dell’orologio.
Si possono vendere orologi vintage funzionanti o rimessi in sesto, o semplici orologi non funzionanti ma che rappresentano un ottimo investimento per il loro valore storico.
Si consiglia un’adeguata contrattazione al fine di non accettare una somma troppo bassa e inadeguata al valore dell’orologio.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su