barche a vela

Barche a vela, da sport a passione

Molte persone sono predisposte, nel momento in cui pensano alle barche a vela a collegarle a un vezzo e un lusso e cioè a uno di quei mezzi da tirare fuori quando c’è il sole per fare un giro con gli amici o magari per prendere il sole o per mangiare insieme a loro il pesce.

Ma questi sono assolutamente luoghi comuni che non spiegano invece e non fanno chiarezza su quanto possa essere affascinante e complessa la passione per la barca a vela, che a volte diventa anche uno sport.

Invece molte persone che possiedono questa barca si appassionano moltissimo, si affezionano e ne fanno quasi uno stile di vita.  Questo fatto viene dimostrato dal fatto, che a differenza dello stereotipo di cui parlavamo prima, chi ama la barca a vela non ci esce solo durante l’estate quando il tempo è bello, ma tutte le volte che ha voglia di coltivare questa passione e quindi anche in inverno.

Anzi se anche c’è un giorno che non è favorevole climaticamente però quella persona che ama la barca a vela e ha tempo libero dal lavoro, uscirà con la sua imbarcazione e non si farà di sicuro fermare dall’aspetto atmosferico.

Per un appassionato di barche a vela prendersi cura significa anche pulirla, sistemare gli interni ed eventualmente sostituire quei pezzi che col passare del tempo si sono danneggiati e non sono più performanti come prima.

Quindi cercheranno dei negozi o si faranno consigliare dagli esperti per acquistare i pezzi nuovi, sempre nell’ottica di curare la barca nel migliore dei modi. Molte persone amano andare in barca a vela anche per sfuggire allo stress della quotidianità e quindi per mettersi in connessione col mare: ed ecco perché spesso ci vanno da soli per rilassarsi in alcuni casi e invece in altre situazioni ci vanno con familiari e amici per coltivare queste relazioni.

Ma cosa succede quando questa passione diventa uno sport

Ci sono persone per le quali invece la barca a vela a un certo punto non è solo più una passione o uno stile di vita ma diventa anche uno sport il quale affonda le sue radici nel passato e addirittura alcuni pensano al secondo secolo dopo Cristo.

L’elemento caratteristico dello sport è legato alla produzione che viene generata da una o più vele che dovranno essere guidate in maniera manuale dall’equipaggio. Parliamo di uno sport che è molto apprezzato perché offre benefici sia psicologici che fisici.

Per quanto riguarda quest’ultimi c’è da dire che bisogna fare degli sforzi rapidi e ripetuti: fare più volte determinate manovre permette alla persona di sviluppare un’ottima resistenza e coordinazione.

Ma anche a livello psicologico è uno sport rilevante nel senso che vengono esaltate tutte le qualità relative all’iniziativa, al coraggio, intraprendenza alla capacità di stare nell’ equipaggio e al confronto con l’ambiente che a volte può essere ostile.

Ricordiamo inoltre che non ci sono controindicazioni particolari, ma ovviamente non è uno sport raccomandato per chi soffre di vertigini o di mal di mare.

Inoltre si parla di uno sport che può essere praticato fin dall’età di 7 anni, ma l’importante sarà iscriversi presso una scuola accreditata per prendere parte a vari corsi che daranno la giusta formazione

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su