Convenienza dei sistemi fotovoltaici a terra

La maggior parte dei sistemi fotovoltaici installati in Italia sono montati sul tetto. Mentre questo è utile per sfruttare lo spazio inutilizzato sulla tua proprietà, c’è la possibilità di montare un impianto fotovoltaico a terra, specie se si ha a disposizione un grande spazio. Tutto ciò hai i suoi pro e contro che ho delineato di seguito.

Pro dei sistemi per la produzione di energia elettrica dal sole montati a terra:

  • Massimizza il potenziale di generazione di energia per le proprietà senza necessità di un tetto rivolto a sud.
  • Può essere ottimizzato e posizionato per massimizzare la cattura solare.
  • Può essere posizionato in aree con una buona circolazione d’aria, mantenendo i moduli solari più freddi e quindi aumentando l’efficienza.
  • Può essere nascosto alla vista, ciò potrebbe aiutare a evitare alcuni problemi di pianificazione.
  • Più facile da pulire senza salire sul tetto, ciò significa maggiore efficienza.
  • Non tutti i tetti sono adatti per i pannelli solari, alcuni possono essere strutturalmente sbagliati, avere pendenze sottostanti, avere finestre Velux o prese d’aria.
  • Può ospitare grandi impianto o più pannelli disposti vicino se si dispone di spazio sufficiente.
  • Non è necessario perforare il tetto con bulloni che potrebbero causare potenziali guasti in futuro.
  • Garantisce che non devi smontare e rimontare il tuo sistema se il lavoro deve essere svolto sul tetto.
  • Si possono montare impianti molto potenti che hanno bisogno di parecchio spazio.

Contro :

  • Richiede il cablaggio sotterraneo e le fondamenta per stabilizzare i supporti dei moduli, aggiungendo tempo e costi al processo di installazione.
  • Può in seguito diventare ombreggiato da alberi e edifici. Ricorda che gli alberi e le siepi crescono
  • Prendi lo spazio a livello del suolo che potrebbe essere impiegato per agricoltura o edificazione ove previsto.
  • Montaggi e accessori possono essere più costosi di quelli sul tetto.
  • Potenzialmente più vulnerabile ai furti.
  • A differenza dei sistemi montati sul tetto, i pannelli montati a terra non hanno alcuna possibilità di aiutare a proteggere il tetto.

Opzioni di montaggio:

I moduli fotovoltaici montati a terra possono essere fissati su telai . Questi impianti vengono solitamente fissati utilizzando pali di cemento , tuttavia alcuni installatori utilizzano una tecnica che mischia per il fissaggio la terra battuta o viti rettificate per ridurre l’impatto ambientale. Le condizioni del terreno, il tipo di struttura e il peso dei pannelli contribuiscono tutti a decidere quale sia l’ancoraggio di montaggio migliore. L’installatore è nella posizione migliore per guidare l’utente dopo aver esaminato il sito.

Conclusione:

Insieme alla guida di un installatore esperto, la quantità di spazio non ombreggiato adatto a livello del suolo e sul tetto dovrebbe aiutarti a decidere se un impianto fotovoltaicoa terra a te. Lasciando da parte le polemiche sulla preferenza di usare un terreno per coltivazioni se avete a disposizione un grande spazio esposto al sole non lasciatevi sfuggire l’occasione di montare un impianto solare fotovoltaico. L’energia prodotta può essere consumata oppure rivenduta a terzi grazie a quanto previsto dal GSE, gestore dei servizi energetici in ITALIA.

 

Photo by Andreas Gücklhorn on Unsplash

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Potrebbe interessarti