Vermixin

Tutto sull’invasione parassitaria

Le malattie parassitarie sono molto più comuni delle malattie respiratorie, perché ogni 3 persone sul pianeta ne sono colpite. I parassiti vivono a stretto contatto con noi, quindi è fondamentale comprendere i principi di base della prevenzione e del trattamento delle invasioni. Maggiori dettagli a riguardo nell’articolo.

Tipi di parassiti

Molto spesso, una persona soffre di invasioni da elminti. I vermi sono un tipo di vermi parassiti che vivono all’interno degli organismi viventi. Attualmente, la scienza conosce più di 300 tipi di vermi che minacciano direttamente l’uomo. È consuetudine dividere questi parassiti in intestinali ed extraintestinali. L’infestazione da vermi spesso provoca:

  • enterobiasi (causata da ossiuri. Gli ossiuri non raggiungono 1 cm di lunghezza, la loro durata di vita è fino a 1 mese. Questi vermi sono notturni, quindi il maggior disagio nei pazienti si verifica durante il sonno);
  • ascariasi (causata da vermi ascaridi più grandi. La scienza conosce i fatti quando la lunghezza dell’ascariasi ha superato i 20 cm. I parassiti vivono più spesso nell’intestino tenue e la loro durata di vita può superare diversi anni).

Sia nel caso dell’enterobiasi, che nel caso dell’ascariasi, bisogna contattare immediatamente uno specialista per eliminare il “vicinato indesiderabile”.

Come si verifica l’infezione

L’infezione da uova di vermi o dai vermi stessi può verificarsi a causa di:

  • bere acqua non purificata;
  • inosservanza delle norme di igiene personale;
  • cibo non trattato termicamente;
  • al contatto diretto con suolo o superfici contaminate;
  • nei luoghi pubblici, ecc.

Va ricordato che il corpo umano è un meccanismo olistico e ben coordinato con tripla protezione dall’invasione dei protozoi. I parassiti sono minacciati dagli enzimi nel cavo orale, dall’ambiente acido dello stomaco e dall’immunità intestinale locale, ma questo non ci garantisce la completa sicurezza. Un organismo indebolito è potenzialmente ferito e incapace di mantenere la difesa, il che nel tempo porterà allo sviluppo di un’invasione parassitaria su larga scala.

Segni di un’invasione parassitaria

I segni di un’invasione parassitaria possono differire a seconda delle caratteristiche individuali di ogni persona, nonché in base al numero e al tipo di vermi parassiti stessi. Alcune caratteristiche rimangono comuni:

  • perdita di appetito o, al contrario, un rapido aumento della fame;
  • vomito, lieve nausea, gonfiore e qualsiasi altro disturbo gastrointestinale;
  • compaiono debolezza e affaticamento, irritabilità e apatia;
  • se infettati da ossiuri, i pazienti spesso si lamentano di prurito nell’ano (soprattutto la sera).

È importante essere in grado di notare i segnali allarmanti del proprio corpo e cercare immediatamente un aiuto qualificato da specialisti.

Perche l’invasione parassitaria è pericolosa?

La prima cosa negativamente influenzata dai parassiti è il normale funzionamento del tratto gastrointestinale. Grave gonfiore, diarrea o stitichezza, vomito e nausea possono indicare una patologia grave: un’ostruzione intestinale. Quindi è necessario chiamare immediatamente un medico ed eseguire azioni terapeutiche.

Con elmintiasi prolungate, si sviluppano cambiamenti nel sistema nervoso: una persona ha mal di testa e compaiono persino emicrania, affaticamento e apatia, che possono persino portare alla depressione. Nell’ascariasi grave, a causa delle peculiarità della migrazione dei parassiti nel corpo, può verificarsi una grave tosse parossistica. Spesso ci sono cambiamenti della pelle sotto forma di varie eruzioni cutanee.

Diagnostica e terapia

Solo un medico può fare una diagnosi di “invasione parassitaria” dopo una serie di test. Se durante la prima analisi delle feci non vengono rilevate uova di elminto, ma la probabilità di infezione è elevata, le analisi vengono ripetute più volte di seguito. Per il trattamento dell’elmintiasi vengono utilizzati speciali agenti antielmintici. La loro selezione dipende dal tipo specifico di elminti trovato nel paziente.

Vermixin — antiparassitario di nuova generazione a base di olio vegetale di canapa. Aiuta a purificare delicatamente il corpo dall’interno, aiutando a liberarsi dei parassiti. Aumenta l’immunità generale e aiuta a migliorare il funzionamento del tratto gastrointestinale. Vermixin è disponibile in un comodo formato di capsule insapore e inodore che lo rende facile da assumere.

Le caratteristiche tecnologiche della produzione del farmaco garantiscono la consegna mirata di sostanze biologicamente attive e la loro sicurezza durante il trasporto al sito di azione. Mentre una formula equilibrata, in cui ogni componente completa e rafforza l’effetto dell’altro, si basa sul principio della sinergia.

L’olio di canapa affronta efficacemente la diminuzione del numero di parassiti nel corpo umano e la rimozione dei loro prodotti di scarto dal corpo. Permette di aumentare l’immunità generale e ripristina il normale funzionamento del tratto gastrointestinale. Gli omega-3 aiutano a normalizzare il metabolismo e hanno proprietà antinfiammatorie, mentre gli Omega-6 forniscono un potente supporto generale per il corpo.

Vermixin è diverso da molti sul mercato. La formula botanica migliora la sicurezza delle capsule, riduce al minimo gli effetti collaterali e rende più mite l’azione di Vermixin.

Il comodo formato della capsula non causerà difficoltà nell’assunzione e il meccanismo d’azione combinato su vari tipi di parassiti offre un’ampia gamma di applicazioni. La combinazione dell’azione antielmintica con antinfiammatoria e antisettica aumenta significativamente l’efficienza. Vermixin ha attività antiparassitaria senza perturbare l’equilibrio della microflora.

Seguite i metodi di prevenzione e siate sani!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su