badante per convivenza a Bologna

Come trovare a Bologna una badante per convivenza affidabile

Se hai un parente ammalato, un genitore anziano che ha necessità di un’assistenza continua, la soluzione ideale può essere quella di assumere una badante convivente, che possa dare il supporto necessario e professionale richiesto. Ma come trovare a Bologna una badante per convivenza affidabile? Ecco qualche suggerimento che ti potrà essere utile per non sbagliare.

Perché scegliere una badante affidabile

Molte persone pensano che individuare e scegliere una badante affidabile non sia un’operazione così complessa. In realtà si tratta di un’attività che nasconde molte più insidie rispetto a quelle che si possa immaginare, anche perché è consigliabile non affidarsi alla prima che capita.

La badante, soprattutto se convivente, è la persona che trascorrerà con l’anziano o la persona non autosufficiente gran parte della giornata e della notte, si prenderà cura della persona e diventerà il suo punto di riferimento.

Affidare il tuo familiare a qualcuno che non si conosce e che non puoi controllare 24 ore su 24 è un grosso azzardo, quindi è importante scegliere con cura la persona da mettersi in casa, che dimostri di avere delle caratteristiche ben definite ma che soprattutto possa offrire delle referenze che possano essere facilmente verificate.

Scegliere una badante, quindi, richiede tempo e attenzione ma questa accortezza in fase di selezione permette di evitare problemi gravi in futuro perché ti farà scegliere la persona giusta, non solo dal punto di vista dell’affidabilità ma anche delle caratteristiche personali, che si devono sposare perfettamente con le esigenze della persona da accudire.

Quali caratteristiche deve avere una buona badante

Hai appena scoperto che per scegliere una badante affidabile è importante anche verificare che la candidata abbia le caratteristiche personali indispensabili per andare d’accordo con la persona della quale si prenderà cura, ma quali sono più nello specifico queste caratteristiche?

Innanzitutto è sempre consigliabile scegliere qualcuno che abbia già svolto questo ruolo, così conosce già le difficoltà del mestiere e non si corre il rischio che possa abbandonare il lavoro di fronte ai primi momenti difficili.

Una persona anziana o malata, poi, può avere qualche difficoltà a fidarsi delle persone, soprattutto all’inizio quando la badante è sostanzialmente una sconosciuta, di conseguenza la persona prescelta deve avere pazienza, dolcezza ma anche essere affabile ed empatica, per cercare di stabilire fin da subito un rapporto amichevole con il cliente.

Infine è necessario che conosca bene la lingua italiana, per comunicare in modo agevole con il paziente; che abbia nozioni di primo soccorso, per intervenire in caso di necessità; che sappia cucinare e occuparsi di piccole faccende domestiche, per supportare a 360 gradi la persona che le è stata affidata.

Come trovare una badante convivente che sia affidabile

Ora che hai scoperto quali sono le caratteristiche che deve avere una badante convivente che possa soddisfare le tue esigenze, arriva la parte più difficile: quella di individuare la professionista giusta da assumere.

Sostanzialmente le strade a propria disposizione sono due: puoi provare a ricercare in autonomia, mettendo annunci online oppure cercando attraverso il passaparola; oppure puoi rivolgerti ad un’agenzia specializzata che ha già a sua disposizione uno staff di professioniste fra le quali scegliere quella più adatta alle tue necessità e a quelle della persona che ha bisogno di assistenza continua.

Molte persone si affidano al primo sistema, magari rivolgendosi alla propria parrocchia di appartenenza per avere il nominativo di qualche persona che ha dato disponibilità a lavorare in questo ambito. Questa metodologia di ricerca, però, nasconde alcune insidie che non possono essere prese sottogamba perché potrebbero spingerti a fare la scelta sbagliata.

Individuare la badante in autonomia

Se pensi che l’aiuto di una società specializzata non ti serva e sei sicuro di poter trovare la badante giusta anche in autonomia, allora devi metterti subito al lavoro.

Il primo passo è quello di pubblicare annunci online oppure in chiesa o nei negozi di maggior passaggio, inserendo anche una mail per ricevere le candidature. Una volta che avrai effettuato una prima scrematura, ti troverai ad avere una mini lista di 5 o 6 profili che ti sembrano i più interessanti.

A questo punto dovrai effettuare dei colloqui conoscitivi, cercando di sondare per ognuna delle candidate la presenza o meno delle caratteristiche che ritieni più importanti per una badante ideale.

Fra gli aspetti da verificare ai quali dedicare più attenzione c’è quello del diploma OSS oppure OSA: chi ha ottenuto questa qualifica, sicuramente ha delle competenze maggiori che possono rivelarsi molto utili.

Infine devi verificare le referenze fornite, per avere un parere dei precedenti datori di lavoro sulla candidata. Una volta che avrai scelto la persona giusta, dovrai occuparti di tutta la parte burocratica legata all’assunzione vera e propria.

Affidarsi ad una società specializzata per la ricerca della badante

Se, dopo aver letto l’elenco di tutti gli aspetti che devi curare per selezionare la tua badante ideale, non ti senti pronto oppure non hai tempo, c’è sempre l’opzione di rivolgerti ad un’agenzia specializzata che possa curare la fase della selezione e della contrattualizzazione al posto tuo.

Questa soluzione presenta una serie di vantaggi che sicuramente non devi trascurare. Innanzitutto i professionisti che sono inseriti nei database delle aziende sono tutti specializzati e attentamente verificati, e questa è la prima garanzia di qualità.

Poi l’agenzia raccoglie le tue esigenze ed effettua la selezione al posto tuo, facendoti risparmiare tempo e inviandoti esclusivamente le candidature che rispondono ai requisiti che hai richiesto: lo staff lavora in tale ambito da molti anni, quindi ha un occhio particolare nel trovare la candidatura giusta.

Infine l’agenzia ti dà supporto anche per quanto riguarda la contrattualistica, un aspetto spesso troppo ostico per chi non si intende di questo campo, evitandoti così di commettere errori che potrebbero causarti problemi legali futuri.

A chi rivolgersi per trovare una badante affidabile a Bologna

Se decidi di affidarti ad un’agenzia specializzata nell’offerta di badanti, devi trovare quella giusta che sappia coniugare professionalità e umanità. Un nome di riferimento per la ricerca a Bologna di una badante per convivenza affidabile è quello di Passione e Competenza, una società specializzata che da anni è al fianco della sua clientela per risolvere la difficoltà di individuare personale dedicato all’assistenza che sia professionale e affidabile.

I professionisti dell’assistenza domiciliale che sono iscritti in agenzia sono attentamente verificati e, pur nella loro diversità, presentano delle caratteristiche di base che sono le stesse per tutti, fra cui parlare perfettamente la lingua italiana e avere delle referenze immediatamente verificabili.

Per avere maggiori informazioni e conoscere più da vicino il servizio offerto, è possibile contattare l’ufficio commerciale dell’agenzia tramite il sito web passioneecompetenza.it e ricevere tutte le specifiche che possono essere utili per affrontare in totale serenità un momento così delicato come è quello della ricerca di una badante convivente che sia affidabile, competente ed empatica.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su