Come installare un condizionatore

Come installare un condizionatore

Arriva l’estate ed il bisogno di avere in casa un condizionatore che garantisca un rifugio dal caldo aumenta. Teoricamente è possibile installare da soli il proprio condizionatore, ma questo richiede competenze tecniche non indifferenti. Inoltre in caso di errori, rischi di dover gettare il condizionatore nuovo. Anche affidandoti ad un esperto è bene conoscere tutti i passaggi necessari all’installazione.

Dove montare il condizionatore

La prima scelta è dove montare il condizionatore (oltre a scegliere il tipo giusto), non solo per l’unità interna ma anche per quella esterna. Esistono delle regole ben precise per quanto riguarda il montaggio, solitamente le trovi all’interno del libretto di installazione. Le tre regole d’oro sono:

  • Posizionato da 1 a 2 metri dal pavimento;
  • Non devono essere presenti ostacoli dai 15 ai 30 centimetri dal flusso dell’aria;
  • Deve essere facilmente raggiungibile per le pulizie e la manutenzione.

Sembra strano ma la partenza di una corretta installazione è dall’esterno. Ricordati sempre che l’unità va protetta e correttamente montata, così da evitare infiltrazioni nei muri, ma anche rumori molesti quando il condizionatore è in funzione, come raccomandato e suggerito da installazione condizionatori Torino, compagnia che ci ha aiutato nella scrittura di questo articolo con la sua esperienza in materia.

Installazione condizionatore interno

Passaggio successivo è quello di preparare le tubazioni di scarico. In questa fase è importante scegliere le tubazioni giuste, ed anche il percorso giusto. Infine tieni presente anche scarico ed isolamento al muro. Devi prestare molta attenzione anche alle tubazioni per l’alimentazione elettrica, che hanno delle dimensioni specifiche (che puoi trovare sul libretto delle istruzioni). In questo caso l’isolamento è fondamentale, e devi prevedere anche un apposito pulsante per la corrente, che sia totalmente staccato dal resto dell’impianto.

Solo ora che tutto è pronto puoi passare all’installazione del condizionatore interno. Ma prima di procedere, assicurati che nella confezione siano presenti tutti gli strumenti necessari. Ora si collegano le tubazioni e vengono passati tutti i cavi, che dovranno arrivare naturalmente alla macchina esterna.

Fissato il macchinario installa anche l’involucro e sigilla il tutto con il silicone. Ritocca i muri così che tutto risulti perfetto. Questo è il momento di collegare il condizionatore alla presa elettrica e di fare un test di funzionamento.

Conclusione

L’installazione di un condizionatore richiede una serie di passaggi che è bene tu conosca, non tanto per controllare il tecnico, ma per fare una scelta consapevole. Questo è un elettrodomestico che rimane nella casa per anni, e durante l’estate viene molto utilizzato, ma anche in inverno, tramite la pompa di calore. Le scelte che compi nel momento dell’istallazione faranno la differenza per molti anni a venire.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su