spese antenna Tv in condominio

Chi paga le spese di riparazione per l’antenna in condominio

Tante sono le gioie e tanti sono i dolori di chi vive in condominio. Tra i dolori, sicuramente, un ruolo di indubbia rilevanza è riservato alla divisione delle spese comuni. Nel caso dell’antenna Tv però, sulla base delle indicazioni contenute all’articolo 117 del Codice civile, pare chiaro che si tratti di un bene di proprietà comune, salvo una diversa disposizione contrattuale.

Va da sé che, in caso di rottura e di successiva sistemazione o sostituzione della stessa, sarà obbligo di tutti i condomini contribuire al pagamento dei costi sostenuti, salvo i proprietari di box auto, garage o cantine che, per ovvie ragioni, non sono nelle condizioni per poter usufruire dell’impianto.

Tuttavia ci sono alcune eccezioni e particolarità, che affronteremo in questo articolo, anche con l’aiuto delle informazioni fornite da antennistagenovaeprovincia.it, antennista a Genova.

L’uso dell’antenna Tv in condominio: facciamo chiarezza

Ovviamente, quando si parla di spese da suddividere, si parla, indirettamente, anche di beni di cui si fruisce. Nel caso specifico dell’antenna Tv, sulla base delle indicazioni riportate nel Codice civile, è lasciata la possibilità al condomino di non utilizzarla, ma non è prevista alcuna sottrazione alle spese comuni.

Infatti, esattamente come per ascensore, scale, cortile, anche l’antenna rientra tra le parti comuni di cui, potenzialmente, si può usufruire e quindi è obbligo del condominio provvedere alla contribuzione delle spese di conservazione di questi beni, indipendentemente che li utilizzi o meno.

Ne consegue, quindi, che anche il condomino che non dispone della televisione è comunque chiamato a partecipare alle spese in caso di riparazione o sostituzione dell’antenna. Infatti, il semplice fatto che oggi un dato condomino non abbia una televisione non gli preclude la possibilità, in futuro, di acquistare una e quindi di usufruire dell’antenna.

Per ovvie ragioni di possibilità di fruizione del servizio, la spesa complessiva dell’intervento del tecnico e delle sistemazioni effettuate non dovrà ricadere su eventuali proprietari di garage, cantine o ambienti nei quali non vi è la predisposizione per l’utilizzo dell’antenna.

Il discorso è leggermente diverso nel caso in cui un condomino scelga di installare una propria antenna o una parabola satellitare. È il caso delle parabole individuali che possono tranquillamente coesistere con l’antenna centrale, ma non devono essere intese come spesa condominiale da suddividere.

Infatti, alla stessa stregua del riscaldamento condominiale, dal quale ci si può staccare, un condomino può scegliere di installare una propria antenna privata senza pesare sulle tasche degli altri condomini che, per contro, non dovranno utilizzare la nuova antenna o parabola installata.

Spese di riparazione dell’antenna Tv: a carico dell’inquilino o del proprietario

Nel caso in cui l’unità immobiliare sia in affitto la situazione è leggermente più complessa e l’onere delle spese pesa sul proprietario o sull’inquilino a seconda del tipo di intervento e di manutenzione eseguita dall’antennista o dal tecnico specializzato.

In linea di massima si può asserire che, nel caso in cui si tratti di una semplice riparazione, la spesa è a carico dell’affittuario, nel caso in cui vi sia la sostituzione vera a propria dell’antenna, allora le spese saranno a carico del proprietario dell’appartamento.

Nell’atto pratico, salvo disposizioni contrattuali diverse e specifiche, qualora vi siano degli interventi di ordinaria manutenzione dell’antenna tv, sostituzione cavi, riparazione prese, potenziamento impianto, questi sono direttamente a carico dell’inquilino che utilizza l’impianto. Al contrario, se vi sono degli interventi più considerevoli riguardanti la buona conservazione dell’impianto, la spesa è sostenuta dal proprietario.

Per completezza va detto che gli accordi contrattuali potrebbero essere diversi e, in questo caso, è sempre meglio accertarsi con l’amministratore e valutare attentamente il tipo di intervento da effettuare prima di prendere una decisione.

Leggi anche questo articolo sull’antenna satellitare interna!

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su