finestre insonorizzate

Le finestre isofoniche per abbattere i rumori nelle case

Una soluzione per limitare i rumori provenienti dall’esterno in una casa è scegliere degli infissi insonorizzati scegliendoli di buona qualità

 

Una casa che si trova in una zona particolarmente trafficata, può avere seri problemi con i rumori provenienti dagli ambienti esterni. In questo caso, l’installazione di finestre di qualità isofoniche rappresenta una valida soluzione all’inquinamento acustico, prima che i rumori possano danneggiare seriamente la salute degli occupanti dell’abitazione.

Infatti il rumore rappresenta una fonte reale di stress in zone della città rumorose, oltre a disturbare ogni notte il riposo.

Nel caso si scelgano le tecnologie giuste, l’isolamento acustico può essere raggiunto con un oculato investimento in tempo e denaro.

Esistono infatti delle finestre che sono in grado di assorbire fino all’80% i rumori esterni, riportando i livelli di rumore a soglie standard previste dalla legge.

Per esempio abitare in una città piena di turisti, con la conseguente movida notturna, può significa molti rumori notturni: le finestre insonorizzate sono l’espediente giusto per mettere fine ai fastidi conseguenti.

Le finestre insonorizzate funzionano bene

Le finestre chiamate isofoniche hanno caratteristiche tali da poter ridurre di molto i rumori esterni, e fanno questo con molta efficacia.

Le finestre di questo tipo hanno una perfetta chiusura ermetica, grazie a dei profili in gomma. I vetri sono insonorizzati e doppi, nonché dotati di distanziatori in plastica.

Lo spessore dei vetri rende una finestra adatta a isolare acusticamente. In genere lo spessore dei vetri delle finestre insonorizzate varia dagli 8 ai 12 millimetri.

Quando lo spessore dei vetri sale ancora, l’appesantimento dell’intera struttura rende invece più difficile il corretto isolamento della stessa. Ecco perché lo spessore dei vetri non è troppo variabile per essere efficiente.

I prezzi di mercato delle finestre insonorizzate

I normali prezzi del mercato su queste finestre variano in base ai materiali utilizzati, necessariamente materiali isolanti.

Facciamo un esempio pratico: un metro quadrato di una finestra, in materiale Pvc, con dei vetri fatti a doppio strato, ha un prezzo di mercato di 200 euro circa.

Questa rappresenta una soluzione ideale per una zona ad intenso traffico, che rimane sì entro i limiti di legge ma che comunque ha un notevole carico di rumore.

Nel caso di installazione di telai di legno per le finestre, il prezzo sale in maniera sensibile, in questo caso arriviamo a 400 euro circa.

Il prezzo delle finestre è influenzato in maniera non indifferente anche dal tipo di apertura. Questo accade soprattutto se è necessario fare un modello su misura, perché non si trova quello giusto tra quelli disponibili.

Un altro fattore che influenza ancora il prezzo delle finestre di questo tipo, è il vetro usato, con un costo per metro quadrato di 90 euro circa.

Conclusioni

Scegliere i giusti infissi è molto importante per qualsiasi abitazione, non solo per l’aspetto dell’isolamento acustico. Le finestre di una casa garantiscono riparo dalle intemperie, dal freddo, dal caldo, dalla pioggia e da tutto ciò che dall’esterno può minare l’equilibro dell’abitazione.

Scegliere l’infisso giusto tendendo conto delle proprie esigenze, rappresenta una forma di investimento per la propria casa e quindi per i familiare che la occupano.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su