sbloccare serranda elettrica

Come sbloccare una serranda elettrica

Una dei problemi che si può presentare con maggiore frequenza in un’abitazione è quello che riguarda il blocco di una serranda, sia elettrica che di tipo tradizionale; con il passare del tempo, infatti, gli ingranaggi tendono ad usurarsi e possono provocare il blocco della stessa.

Scopriamo insieme quindi come sbloccare una serranda elettrica e tornare ad usufruire di un elemento molto importante all’interno della nostra casa, fondamentale per mantenere alto il livello di privacy, soprattutto in abitazioni vicine tra loro.

Come riuscire a sbloccare una serranda elettrica

 

fabbro milanoLa prima operazione da fare nel momento in cui una serranda elettrica si blocca è quella di capire quali sono i motivi che hanno comportato il blocco della stessa. L’azione degli agenti atmosferici e l’usura dovuta al tempo e all’utilizzo sono tra le principali cause che possono comportare il blocco della serranda.

Bisogna poi controllare il rullo, in quanto un utilizzo continuo dell’azione elettrica può comportare che i perni che si trovano all’estremità possano uscire dal loro posto e comportare che la tapparella non scivoli in maniera regolare; allo stesso modo è necessario controllare anche che la tapparella sia collocata in maniera ottimale, assicurando il suo moto regolare.

Infine non bisogna sottovalutare il fatto che il motore elettrico possa non funzionare bene e quindi non assicurare l’avvolgimento della serranda.

Come riparare la serranda elettrica

Non appena diventa chiaro il motivo per cui la serranda elettrica si sia bloccata, è necessario armarsi di pazienza e intervenire laddove c’è il problema. Nell’ipotesi in cui il problema sia stato individuato nel rullo, è necessario salire sulla scala, aprire il cassettone e verificare che i perni siano posizionati in modo corretto; qualora non fosse così, basta semplicemente procedere al loro corretto posizionamento.

Nella maggior parte dei casi, però, il motivo del blocco della serranda elettrica è dovuto al motorino elettrico, assicurandosi preventivamente che il mancato funzionamento dello stesso non sia dovuto alla mancanza di alimentazione elettrica. Molto spesso conviene procedere alla sostituzione dello stesso, per cui sarà necessario smontare il vecchio motorino dall’apposito alloggiamento e montarne uno nuovo.

In ogni caso, è opportuno ricordare che per questi lavori in economia è necessario possedere un minimo di dimestichezza, altrimenti è opportuno rivolgersi ad un tecnico specializzato.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su