testare su Instagram

L’abitudine di fare test su Instagram

Una delle abitudini che è consigliato integrare nella tua routine settimanale delle attività di Instagram è quella dei test.

Testare è veramente fondamentale. Testando si ha la possibilità di scoprire cosa funziona e soprattutto cosa non funziona.

Il cervello umano è impaurito dai fallimenti e tutto ciò che ci fa stare male o comunque ci fa uscire dalla zona di comfort viene categoricamente esclusa.

Il problema è che così non abbiamo modo di testare e finire per far ciò che abbiamo sempre fatto (lamentandoci poi del fatto che non cresciamo o che non riusciamo a raggiungere un determinato obiettivo).

Quello che dobbiamo far entrare in testa, appunto, tramite una nuova routine, è che sì, sicuramente sbaglieremo, falliremo, avevamo un goal ma l’abbiamo nettamente mancato… Eppure questo ci ha permesso di rafforzare le nostre skills. Quali sono i test da fare su Instagram?

Come fare dei test su Instagram

Se facciamo ogni giorno le medesime attività di test, con costanza (ecco la parola d’oro), saremo in grado di migliorare. Ok, magari un miglioramento che è definibile in solo 1%… Ma sai cosa significa 1% al giorno? O se preferisci va bene anche 1% alla settimana. Wow! Immagina dove saremo tra 1 anno.

I testi vanno inclusi in ogni singolo contesto e in ogni tipologia di contenuto presente su Instagram.

  • I post. Il consiglio è di incrementare il numero di post condivisi. Di spingerci leggermente oltre la nostra soglia. Il motivo è quindi semplice: per aver modo di fare più test. Pensiamo ad esempio di condividere 5 o 6 post a settimana. In un mese saremo riusciti a testare almeno 20 tipologie di post (o almeno 20 tipologie di argomenti). Mica male no? E non c’è bisogno di stressarsi per fare dei test.
  • Passiamo agli hashtag. Sì, gli hashtag bisogna testarli per forza. Non abbiamo degli hashtag che funzionano per certo e altri che invece non funzionano! Il consiglio è di creare dei set di hashtag e si testa quale può essere la combinazione migliore. Si testa anche la soluzione senza hashtag, che per un profilo già categorizzato potrebbe anche portare molti più risultati.
  • Si testano gli argomenti nelle stories. Si testano i colori. Si testano i font. Magari capiamo che usando un determinato font sulle storie, la nostra audience comincia a rispondere con maggiore interesse. Inoltre non è complesso fare questo tipo di test, soprattutto dopo il nuovo aggiornamento che permette di programmare stories.

Abbiamo quindi capito che l’abitudine di fare dei test deve inserirsi comodamente all’interno delle settimane instagrammose di tutti se si desidera crescere su Instagram sempre di più e, pian piano, raggiungere gli obiettivi della propria presenza online.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su