34 - Festa privata a Roma

Festa privata a Roma, una soluzione fuori dal comune

Qual è la migliore soluzione per una festa privata a Roma? il primo pensiero va agli immobili adibiti a residenza, che danno vita alle classiche “feste in appartamento”. Il secondo, invece, agli altrettanto classici locali. Queste due opzioni hanno il loro perché, non ci può essere alcun dubbio. Tuttavia, se la festa è a Roma potrebbero esserci dei problemi. Non per Roma in sé, la Capitale non ha niente di sbagliato a riguardo. Piuttosto, per Roma in quanto metropoli.

Le feste in appartamento possono cagionare guai, lamentele e fastidi di vario genere, vista la densità abitativa. Per quanto riguarda i locali, l’offerta è straordinaria. Ciò è un pregio, ma anche un’arma a doppio taglio. Vi è il rischio di incappare nel proverbiale imbarazzo della scelta, e quindi di scegliere male. D’altronde, la buona riuscita della festa dipende proprio dalla location. Se si sbaglia la location, tutti gli sforzi successivi risultano inutile. Insomma, fatica sprecata,

C’è un’alternativa a tutto questo, una soluzione ulteriore: le ville. Ovvero, le ville gentilizie, in passato adibite a residenza di famiglie aristocratiche o alto borghesi, e ora riadattate per ospitare ricevimenti, cerimonie, eventi e feste. Una soluzione peculiare, che può regalare davvero tante soddisfazioni. Perché? Scopriamolo.

Perché la villa è la migliore scelta se stai organizzando una festa privata a Roma

Ecco alcune delle caratteristiche principali che rendono le ville una soluzione appetibile per la tua festa privata a Roma.

  • Locali e spazi attrezzati. Le ville sono state pensate (in origine) per ospitare vari nuclei familiari ma anche per tutte le attività connesse alla vita di alto rango. Da qui, una grande varietà e abbondanza di spazi. Se riadattati con intelligenza, forniscono tantissime possibilità a chi organizza feste. Non c’è niente che non si possa organizzare in una villa, nessuna attività è preclusa. Ciò significa che potete andare a briglia sciolta, quando pianificate e progettate una festa.
  • Contesti riservati. Le ville sono in genere situate al di fuori del centro cittadino. In alcuni casi sono addirittura in campagna. Più spesso, nelle periferie residenziali, specie se di pregio. In ogni caso, sono appartate. Ciò permette di organizzare feste in totale libertà, senza temere fastidi o lamentele da chicchessia.
  • Discreta raggiungibilità. Molte ville sono state costruite nell’ultimo secolo, secolo e mezzo, dunque quando il tessuto urbano romano era già ben sviluppato. Stesso discorso per la viabilità e il sistema stradale. Senza contare, ovviamente, tutti gli interventi successivi. Insomma, le ville romane, per quanto fuori dal centro cittadino, sono in linea di massima facilmente raggiungibili. Viene a cadere quindi uno dei timori che spinge molti a scartare l’opzione villa.

Sia chiaro, le ville possono differire molto in termini di stili, architettura, dimensioni e costi. Dunque, profondete molta attenzione alla fase di valutazione. “Visualizzate” la festa, passate in rassegna la tipologia di invitati, la tipologia di invitati etc.. Infine, tenendo sempre a mente il proprio budget, procedete con una scelta. Cercate di scegliere razionalmente però, senza farvi prendere dall’istinto. Le sensazioni “a pelle” vanno bene fino a un certo punto.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su