matrimonio simbolico su un prato

Matrimonio simbolico: cos’è e come si svolge

Sempre più spesso le coppie decidono di celebrare un matrimonio simbolico. Questa tipologia di cerimonia non necessariamente sostituisce i matrimoni civili o religiosi, ma solitamente si aggiunge ad essi.

D’altronde, sposarsi simbolicamente in una spiaggia esotica o in un fantastico prato verde aggiunge una sfumatura ancora più romantica al rito nuziale. Se il desiderio che avevate sin da bambina era quello di sposarvi in un’ambientazione paradisiaca, il matrimonio simbolico fa assolutamente al caso vostro.

Matrimonio simbolico: cos’è

Ciò che differenzia il matrimonio simbolico dalle altre tipologie di nozze è l’assenza di un valore civile o giuridico che invece contraddistingue gli altri tipi di matrimoni.

Tale rito simbolico celebra l’amore che accomuna i partner a cui non interessa firmare dei documenti o sposarsi in chiesa. Oppure, tale scelta può essere dalla volontà di festeggiare il matrimonio in un posto speciale.

Quindi, chi sceglie il rito simbolico non può dirsi sposato legalmente, poiché la cerimonia non può considerarsi ufficiale, in quanto non è convalidata da un sindaco (come nel caso del matrimonio civile) o da un prete (come nel caso del matrimonio religioso).

Dove organizzarlo

Fondamentalmente, i luoghi in cui poter svolgere un matrimonio spirituale sono infiniti. L’unico vincolo è rappresentato dalla necessità di dover chiedere autorizzazioni o permessi alle autorità competenti. Meglio organizzare tutto con largo anticipo e non rischiare di fare tutto di fretta.

Le località in cui celebrare un matrimonio non religioso sono pressochè infinite. Si spazia dalle nozze immersi nella natura dove si può respirare un’aria pulita alle nozze in spiaggia mentre ci si gusta la brezza marina. Clicca qui per saperne di più su questa modalità. Oppure, ci si può sposare in luoghi più stravaganti come in una fattoria o in posti magici come una caverna.

Al netto di tutte queste considerazioni, il posto designato per celebrare il proprio amore dovrà possedere una carica simbolica elevata.

Dovrà essere un luogo importante per la coppia poiché rappresenterà la location che farà da cornice al giorno più bello della loro vita.

Riti simbolici

Sono molti i rituali scelti per contrassegnare il matrimonio simbolico e, in particolare, l’unione che viene sancita da tale cerimonia.

Probabilmente, il rito più famoso è quello della sabbia in cui i due partner si presentano con un vaso pieno di sabbia e con un altro vuoto che riempiono al momento per simboleggiare il legame che li terrà uniti per tutta la vita.

In generale, i rituali sono di varie tipologie come quello celtico o quello della luce oppure quello dell’handfasting nel quale i due “sposi” e altri 4 testimoni che stanno a raffigurare i quattro elementi della natura (acqua, fuoco, terra ed aria) si tengono per mano e celebrano la promessa della coppia di amarsi fino alla fine dei propri giorni.

Le letture e le promesse

Durante le varie fasi del momento simbolico è possibile scambiarsi delle promesse che sanciscono l’impegno reciproco di stare vicino al proprio partner in qualunque situazione.

Si tratta di un’occasione per dire alla persona amata delle cose che non si riuscirebbero a comunicare in altri momenti.

Vengono lette delle poesie oppure dei testi originali scritti da lui o lei per la cerimonia simbolica. Attimi che resteranno impressi per sempre data l’esplosione delle emozioni in quegli istanti.

Leggi anche: Come vestirsi ad un matrimonio in Spiaggia

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su