capannone su ruote

Capannoni mobili: cosa sono e come funziona la movimentazione?

Quando si parla di tensostrutture realizzate in acciaio e pvc, la prima terminologia che balza alla mente è quella dei capannoni mobili.

I capannoni mobili sono diventati negli anni tra le soluzioni più richieste da aziende e industrie che hanno come obiettivo quello di incrementare lo sviluppo della propria logistica.

Tra i motivi per i quali i capannoni in pvc mobili sono così gettonati troviamo: economicità, praticità e sicurezza.

Analizziamo i dettagli tecnici e scopriamo come avviene la movimentazione delle tensostrutture mobili.

Caratteristiche dei capannoni mobili

Le coperture mobili, dette anche capannoni mobili, sono una miniera colma di pregi. Prima grande caratteristica è sicuramente l’economicità.

I capannoni realizzati in pvc e acciaio richiedono investimenti decisamente inferiori rispetto alle realizzazioni in mattoni. Non si parla semplicemente dell’investimento iniziale ma anche di costi di manutenzione ridotti (quasi azzerati) e imposte dimezzate.

Uno dei grandi vantaggi dei capannoni mobili è sicuramente la modularità (e la collegata versatilità).

Quando si realizza una struttura del genere, gli utilizzi annessi sono infiniti. Le aziende le richiedono per avere un magazzino temporaneo nel quale custodire le merci ma anche come zona coperta per mezzi aziendali o ancora come area per il carico e lo scarico delle materie.

Inoltre le coperture in telo pvc hanno il grande vantaggio di adattarsi alle aree laterali adiacenti ai fabbricati; per questa motivazione è possibile realizzare soluzioni sia fisse che mobili, retrattili e scorrevoli, telescopiche e a chiocciola e ancora tanto altro.

Sono inoltre definiti modulari perché tutta la carpenteria viene realizzata con profili in acciaio bullonati tra loro: L’assenza di saldature permette in ogni momento di incrementare o diminuire la grandezza della tensostruttura in pvc e anche il telo non richiede grandi modifiche in caso di trasformazione.

Come funziona la movimentazione delle coperture in pvc?

In molti si chiedono: “Come mai vengono chiamati capannoni mobili”. La risposta è: “Perché si muovono realmente”.

Le coperture mobili in pvc hanno delle ruote in acciaio posizionate alla base della struttura. Le ruote scorrono su delle guide antideragliamento in acciaio che consentono un agile movimentazione in totale sicurezza. La struttura ha così la possibilità di coprire differenti aree aziendali senza incorrere in sbandamenti o senza dover acquistare ulteriori tensostrutture per la proprio logistica.

Da chi acquistare le coperture in acciaio e pvc?

Esistono diversi produttori di coperture in pvc sul territorio italiano. Il consiglio è quello di rivolgersi unicamente ai produttori che sono nel settore logistico delle coperture da diversi anni.

Inoltre è importante l’utilizzo di materiali Made in Italy. La qualità italiana permette di avere un prodotto finito di altissima qualità e sicuro per le aziende e i propri dipendenti.

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Articoli Correlati

Torna su